Project M

Cortometraggio diretto da Michele Pinto e da lui scritto insieme a Francesco Tammacco, è ambientato in un mondo dove l’arte viene messa al bando e gli artisti incarcerati e torturati, in nome del P.C.R., un’organizzazione devota ai tre comandamenti: Produrre, Consumare, Riciclare. Una spietata critica al consumismo dei giorni nostri ed un inno all’espressione artistica, senza la quale il mondo sarebbe un inferno.

(504)